MAZARA, LAVORI PER LA MESSA IN SICUREZZA DELL'AREA CONFISCATA ALLA MAFIA "EX STELLA D’ORIENTE"

Scade lunedì 16 aprile il termine per la presentazione delle manifestazioni d’interesse per la realizzazione di lavori urgenti per la messa in sicurezza nell’area confiscata alla mafia ora di proprietà comunale “Ex Stella d’Oriente” sulla statale 115.

E’ quanto prevede la determinazione n. 255/2018 del dirigente del 3° settore comunale ing. Nicolò Sardo, che è stata pubblicata all’albo pretorio online comunale.

L’Amministrazione intende utilizzare una parte dell’area Ex Stella D’Oriente per servizi di supporto ambientale e sono necessari interventi di rimozione di pericoli , di sistemazione e recinzione.

Vista l’urgenza degli interventi la procedura scelta per la realizzazione dei lavori è quella della procedura di gara mediante avviso pubblico di manifestazione d’interesse, come previsto dalla normativa vigente.

Tutte le imprese in possesso della categoria “OG1 – Edifici civili ed industriali” possono partecipare all’avviso pubblico sia in forma singola che di raggruppamento d’imprese, presentando apposita istanza esclusivamente a mezzo pec all’indirizzo: protocollo@pec.comune.mazaradelvallo.tp.it entro e non oltre le ore 12 del 16 aprile 2018.

Qualora il numero delle manifestazioni d’interesse presentate fosse superiore a 10, si dovrà procedere, per la scelta di 10 manifestazioni d’interesse, ad un sorteggio pubblico che eventualmente si terrà nella stanza del dirigente del settore tecnico, piano primo Palazzo Cavalieri di Malta, alle ore 13 dello stesso giorno di scadenza. I lavori verranno aggiudicati alla manifestazione d’interesse che avrà presentato il prezzo più basso.

L’importo dei lavori è di euro 69.161,51 comprensivo di euro 1.383,23 per oneri di sicurezza oltre Iva al 10%.

I lavori avranno una durata massima di 30 giorni.

11 aprile 2018, 12:53