MAZARA, PROVVEDIMENTO STRAORDINARIO PER RACCOLTA FORZATA DEI RIFIUTI GIACENTI IN STRADA

“La situazione dei rifiuti a Mazara del Vallo impone un provvedimento straordinario. Poiché abbiamo circa 500 tonnellate di rifiuti sparsi nel territorio e non avendo la possibilità di portarli immediatamente in discarica, ho dato disposizione agli uffici di predisporre ogni atto necessario per la rimozione forzata degli stessi rifiuti che saranno portati in un centro di stoccaggio in attesa che la Regione ci autorizzi a scaricare questi rifiuti in qualche discarica con tutte le regole previste dalla legge. Subito dopo il provvedimento inizieremo a raccogliere i rifiuti. Pensiamo già dalla stessa giornata di domani”.

Lo ha detto il Sindaco di Mazara del Vallo on. Nicola Cristaldi, annunciando la predisposizione di un provvedimento straordinario per la rimozione forzata dei rifiuti giacenti nelle strade, circa 500 tonnellate, a causa della impossibilità di conferimento in discarica. I rifiuti saranno allocati temporaneamente in un centro di stoccaggio.

Contestualmente si intensificazione le azioni di attuazione della raccolta differenziata. Dopo l’avvio delle zone 1, 2 e 3, a breve sarà la la volta della obbligatorietà della differenziata anche nella zona 4.

12 luglio 2018, 13:49