MAZARA, DA GENNAIO IL VIA AL SERVIZIO DI NATURA DOMICILIARE “NON PIU’ SOLI”

Affidato il servizio di natura domiciliare “Non più soli” che il Distretto socio sanitario n. 53 di cui Mazara del Vallo è capofila ha avuto finanziato con circa 250 mila euro di fondi aggiuntivi nell’ambito del Piano di Zona 2013-2015.
Con il sistema dell’offerta economicamente più vantaggiosa,la Commissione presieduta dal dirigente del I Settore comunale dott.ssa Maria Gabriella Marascia, a seguito della valutazione delle offerte giunte sulla piattaforma Mepa (Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione) ha aggiudicato il servizio all’Associazione Ialite con sede a Maniace nella provincia di Catania per l’importo di € 233.522,57 oltre IVA al 5 % (€ 11.676,13) comprendente il costo del personale e oneri di gestione.

Il servizio è rivolto per un biennio ad un totale di 100 over 65 (50 per ogni anno) residenti nei comuni del Distretto, che potranno ricevere un’assistenza domiciliare non sanitaria per tre ore settimanali, per un massimo di 52 settimane all’anno, attraverso: un aiuto nel riordino ed igiene della casa, cura della persona, disbrigo pratiche e sostegno nelle relazioni parentali e sociali.

Per l’ammissione al beneficio, a seguito dell’avviso pubblico di inizio anno, è stata pubblicata lo scorso settembre la graduatoria degli aventi diritto, in base a età, reddito, supporto familiare e rete sociale.

Per Mazara del Vallo, il servizio era inizialmente previsto per 30 soggetti all’anno (20 per le altre realtà territoriali del Distretto). Tuttavia, dopo la formulazione delle graduatorie, nessun soggetto è stato segnalato dal Comune di Salemi e pertanto nella prima annualità saranno 40 i soggetti di Mazara del Vallo coinvolti, 5 per Vita e 5 per Gibellina.

Il servizio sarà avviato nel mese di gennaio 2019.

6 dicembre 2018, 12:29